CPLV21 – Camminare nella natura

Due sono i percorsi alternativi ed accessibili a tutti di 4 e 10 km, che vi porteranno a ri-scoprire i verdi angoli nascosti della nostra città.
1️⃣ Con il percorso breve, raggiungerete la 𝐂𝐡𝐢𝐞𝐬𝐞𝐭𝐭𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐌𝐚𝐝𝐨𝐧𝐧𝐞𝐭𝐭𝐚, solitario luogo di preghiera dedicato alla Natività di Maria, fondata pare nel 1530 e dove ancora oggi si celebra la messa in memoria del bombardamento del 7 aprile 1944, in cui morirono 123 bambini (all’interno della chiesa vi è una lapide commemorativa). Da qui, entrerete al 𝐏𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐒𝐭𝐨𝐫𝐠𝐚, grande polmone verde della città, interamente percorso da un sentiero naturalistico, costituito da aree in rimboschimento, uno stagno artificiale circondato da canneto, siepi perimetrali e soprattutto dalle risorgive del fiume Storga.
2️⃣ Con il percorso lungo, attraverserete il quartiere di 𝐒𝐚𝐧𝐭𝐚 𝐌𝐚𝐫𝐢𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐑𝐨𝐯𝐞𝐫𝐞, che vanta un importante polo sportivo per l’attività promozionale e giovanile di avviamento alla pratica sportiva e il quartiere di 𝐒𝐞𝐥𝐯𝐚𝐧𝐚, con le sue abitazioni immerse nel verde. Quindi, avrete il piacere di entrare a 𝐕𝐢𝐥𝐥𝐚 𝐓𝐢𝐞𝐩𝐨𝐥𝐨 𝐏𝐚𝐬𝐬𝐢, per gentile concessione del Conte Passi de Preposulo che così racconta:
“Villa Tiepolo Passi, alle porte di Treviso, è un magnifico esempio di Villa Veneta post-palladiana in stile barocco veneziano secondo gli stilemi di Vincenzo Scamozzi. Il primo insediamento di Villa sull’antico Castelliere paleoveneto di Carbonera risale agli inizi del ‘500 e raggiunse le dimensioni attuali un secolo dopo per la committenza della potente famiglia dei Tiepolo, tra le fondatrici di Venezia nel 697 d.C. Nell’ ‘800 passa per vie parentali ai conti Passi de Preposulo che tutt’ora vi abitano, gestendo un’azienda agricola e aprendola al turismo culturale. La Villa e il suo parco sono inseriti nel Circuito delle Ville Venete e nella Garden Route dei parchi storici italiani”
Per maggiori informazioni: www.villatiepolopassi.it
Uscendo da Villa Tiepolo Passi, vi troverete a percorrere alcuni tratti nel 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐂𝐚𝐫𝐛𝐨𝐧𝐞𝐫𝐚 per poi concludere la vostra passeggiata immersi nel fresco del 𝐏𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐒𝐭𝐨𝐫𝐠𝐚.
🏁 All’arrivo, vi aspettiamo al 𝐕𝐢𝐥𝐥𝐚𝐠𝐞 all’interno del 𝐏𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐒𝐚𝐧𝐭’𝐀𝐫𝐭𝐞𝐦𝐢𝐨 per proseguire la giornata con il pranzo, intrattenimento e attività ludiche.

Comunicato stampa edizione 2021

 

CPLV2021 in musica e voci

𝙇𝙀 𝙉𝙊𝙏𝙀 𝘿𝙀𝙇𝙇𝘼 𝘾𝙄𝙏𝙏𝘼’
Accompagneranno i partecipanti di 𝘊𝘢𝘮𝘮𝘪𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘱𝘦𝘳 𝘭𝘢 𝘷𝘪𝘵𝘢 2021 musiche e voci di persone che hanno deciso di offrire 𝚐𝚛𝚊𝚝𝚞𝚒𝚝𝚊𝚖𝚎𝚗𝚝𝚎 la loro arte ed il loro talento, affinché l’evento sia ricco di suoni e colori.
Scopriamo insieme chi sono, in ordine di…apparizione!

𝗖𝗢𝗥𝗢 𝗦𝗧𝗘𝗟𝗟𝗔 𝗔𝗟𝗣𝗜𝗡𝗔 𝗗𝗜 𝗧𝗥𝗘𝗩𝗜𝗦𝗢
Il Coro non necessita di particolari presentazioni. Ha infatti alle spalle 60 anni di storia e migliaia di concerti. Il loro repertorio spazia dai brani d’autore scritti per coro maschile e alle canzoni classiche della nostra tradizione popolare.
Il coro si esibirà all’interno delle pertinenze dei 𝑉𝑖𝑣𝑎𝑖 𝑃𝑟𝑖𝑜𝑙𝑎 nel quartiere di Santa Maria del Rovere.

𝐌𝐎𝐍𝐈𝐂𝐀 𝐂𝐎𝐒𝐓𝐀𝐍𝐓𝐈𝐍𝐈 (𝐯𝐢𝐨𝐥𝐢𝐧𝐨) 𝐞 𝐌° 𝐒𝐓𝐄𝐅𝐀𝐍𝐎 𝐌𝐎𝐑𝐄𝐋𝐋𝐈 (𝐩𝐢𝐚𝐧𝐨𝐟𝐨𝐫𝐭𝐞)
Monica lo scorso anno ci aveva emozionato con la sua musica all’interno della Chiesetta della Madonnetta. Quest’anno è affiancata dal marito Stefano, brillante pianista nonché compositore.
L’affiatato duo si esibirà con un repertorio classico nella corte di 𝑉𝑖𝑙𝑙𝑎 𝑇𝑖𝑒𝑝𝑜𝑙𝑜 𝑃𝑎𝑠𝑠𝑖

𝐘𝐄𝐋𝐋𝐎𝐖 𝐃𝐄𝐕𝐈𝐋𝐒
Band formata da giovani talentuosi, che hanno iniziato a suonare insieme semplicemente per divertirsi, trovando un grande affiatamento. Propongono brani jazz, lo fi, blues, neo soul e funk.
Si esibiranno presso la 𝐶𝑎𝑠𝑎 𝑑𝑒𝑔𝑙𝑖 𝐴𝑙𝑝𝑖𝑛𝑖 a Carbonera

𝐒𝐄𝐆𝐍𝐀𝐋𝐈 𝐂𝐀𝐎𝐓𝐈𝐂𝐈
Questa famosa Nomadi Cover Band proporrà brani del noto gruppo emiliano. I cinque musicisti porteranno tutta la loro passione ed energia all’interno del 𝑃𝑎𝑟𝑐𝑜 𝑆𝑎𝑛𝑡’𝐴𝑟𝑡𝑒𝑚𝑖𝑜.

A tutti loro va il nostro più profondo ringraziamento.

Ringraziamo altresì Alessandro Fraccaro de 𝐼𝑙 𝑃𝑒𝑛𝑡𝑎𝑔𝑟𝑎𝑚𝑚𝑎 𝑆𝑡𝑟𝑢𝑚𝑒𝑛𝑡𝑖 𝑀𝑢𝑠𝑖𝑐𝑎𝑙𝑖 di Castelfranco Veneto per aver prestato la tastiera.

Vi aspettiamo NUMEROSI il 12 settembre al Parco Sant’Artemio di Treviso

CPLV21 A SOSTEGNO DELLA RICERCA PEDIATRICA

𝐂𝐏𝐋𝐕𝟐𝟏 continua il suo impegno a sostegno della ricerca pediatrica, in particolare per la cura definitiva dell’ernia diaframmatica congenita infantile. Ce ne parla la dottoressa Martina Piccoli dell’ Istituto di Ricerca Pediatrica di Fondazione Città della Speranza

Quando “ogni passo fa la differenza” – La forza del volontariato per CPLV

Camminare per la vita 2021, pronti 150 volontari per l’edizione 2021

Il ricavato andrà alla ricerca e cura in ambito pediatrico e con i biglietti di iscrizione si potranno anche visitare i Musei Bailo e Santa Caterina

Ritorna domenica 12 settembre Camminare per la Vita, iniziativa nata nel 2017 per proseguire in territorio trevigiano l’attività benefica svolta da Sciare per la Vita Odv, associazione no profit fondata e presieduta da Deborah Compagnoni. È la quinta edizione di questo peculiare appuntamento in cui si incontrano movimento, benessere, valorizzazione del territorio, attenzione verso l’altro e verso l’ambiente. 133mila euro donati complessivamente ai progetti prescelti di ricerca e cura in ambito pediatrico in quattro edizioni, come attestano i bilanci pubblicati ogni anno sul sito www.camminareperlavita.it.

Un dato sorprendente che è frutto della precisa scelta degli organizzatori di destinare in donazione ad ogni singola edizione sia l’intero importo derivante dalle quote di iscrizione sia quanto raccolto da aziende sostenitrici e privati aderenti al progetto. Non è affatto scontato inoltre precisare che gli organizzatori operano gratuitamente al pari di tutti gli altri volontari. Per tale ragione l’importo totale donato da Camminare per la vita ai progetti benefici prescelti risulta ogni anno più del doppio di quanto raccolto con le iscrizioni alla camminata. Trasparenza, rigore e gratuità sono i tratti distintivi di Camminare per la vita, che non a caso può contare ogni anno sul contributo di oltre 150 volontari.

“L’apporto dato dai volontari posizionati alla partenza e lungo il percorso, pronti a fornire indicazioni ed assistenza ai partecipanti alla camminata, è da sempre fondamentale per la riuscita di Camminare per la vita – commenta con un sorriso Deborah Compagnoni – I volontari rappresentano l’anima ed il motore di questa iniziativa ed a loro va il nostro più sentito ringraziamento”. L’appuntamento con Camminare per la vita è divenuto oggi occasione per fare del movimento in armonia con i propri tempi (la partenza è libera dalle ore 9 alle ore 10.30) ed anche opportunità di viaggio attraverso le peculiarità trevigiane.

“I due percorsi di 4 e 10 km ideati per questa quinta edizione (come sempre accessibili a tutti) partono dal Parco della Provincia di Treviso e si snodano all’interno del Parco dello Storga e delle campagne trevigiane, lungo corsi d’acqua ed attraverso Villa Tiepolo Passi e Caserma T. Salsa – spiega Paolo Ruggiu, coordinatore del gruppo organizzatore – Il Parco Sant’Artemio sarà il punto di partenza e di arrivo della camminata ed al suo interno si svolgeranno durante l’intera giornata le tante attività organizzate per questa quinta edizione”. “Un particolare ringraziamento va rivolto al Presidente della Provincia di Treviso per la concessione dell’utilizzo dell’area e per la collaborazione prestata dagli Uffici tutti” aggiunge Deborah Compagnoni.

Moltissime infatti sono le novità previste per Camminare per la vita 2021: dalle ore 10.00 alle ore 18.00 si terranno i laboratori creativi con il tema “tutela dell’ambiente” e “riciclo” in collaborazione con Cooperativa Comunica e Fondazione Città della Speranza, nonché la attività sui pattini a cura di Rollerblade, azienda leader nel settore del pattinaggio in linea. Sarà possibile inoltre pranzare all’interno del Parco della Provincia in modalità pic-nic oppure usufruendo dei servizi dei food-trucks che saranno presenti per la occasione. Ritornerà inoltre lungo il percorso della camminata la musica dal vivo, a cui gli organizzatori hanno dovuto rinunciare l’anno scorso nel rispetto delle norme sanitarie vigenti.

Con il biglietto di iscrizione a Camminare per la vita 2021 si potranno infine visitare gratuitamente le sezioni permanenti dei Museo Bailo e Museo Santa Caterina dal 12 al 19 settembre 2021 (cfr. delibera di Giunta TV 13/5/2021). “L’ingresso gratuito ai Musei Civici rappresenta un grande omaggio da parte della Amministrazione Comunale a tutti coloro che aderiranno ai progetti ed alle finalità di Camminare per la vita – commenta Deborah Compagnoni – e rappresenta per noi un importante riconoscimento della evoluzione di questo appuntamento, da semplice passeggiata a viaggio attraverso la storia, l’arte e la cultura trevigiane”.

Per iscriversi, ed avere tutte le informazioni necessarie, basta andare nel sito www.camminareperlavita.it o nella pagina Facebook @CamminareperlaVita e IG. Non resta quindi che affrettarsi e prenotare, per essere tutti insieme protagonisti di questa importante iniziativa e perché…ogni passo fa la differenza!

Hockey in carrozzina, in mare con “Camminare per la Vita” e Andrea Stella

Il Treviso Bulls sul catamarano Lo Spirito di Stella a Venezia per la tappa di partenza di WOW 2021 “Un’esperienza che porteremo per sempre nel cuore” Presenti Deborah Compagnoni, l’assessore Lanzarin e il ministro per le disabilità Stefani Dall’ Isola della Certosa di Venezia il catamarano Lo Spirito di Stella ha mollato gli ormeggi e spiegato le vele, per dare inizio al suo viaggio lungo le coste italiane nel segno del mare e dell’inclusione. Dal 2017 il progetto WOW (Wheels on waves), ideato e promosso dalla Associazione “Lo spirito di Stella” Onlus, consente infatti a persone di culture ed abilità diverse di vivere la esperienza unica ed indimenticabile dell’uscita in mare in barca a vela. Presenti la scorsa settimana al salpo inaugurale, tra altri, il neo-Ministro per le Disabilità Erika Stefani, l’Assessore alla Sanità della Regione Veneto Manuela Lanzarin, e l’avvocato Paolo Romor in rappresentanza del Comune di Venezia, nonché Deborah Compagnoni (in qualità di presidente della Associazione Sciare per la Vita Odv) insieme al team organizzativo di Camminare per la vita ed una rappresentanza degli atleti dei “Treviso Bulls”, squadra di Powerchar Hockey (hockey in carrozzina). Proprio quest’ultimi sono stati i protagonisti della prima uscita in mare dello speciale catamarano, a bordo del quale hanno potuto vivere per la prima volta l’entusiasmante esperienza di essere velisti per un giorno. “Riparte WOW per dare l’opportunità a tante persone di vivere il mare liberamente e di capire che dove gli ambienti sono pensati e progettati all’insegna dello universal design, tutti ne beneficiano – ha commentato Andrea Stella Presidente dell’Associazione “Lo Spirito di Stella – “Il telecomando della TV è nato per una persona disabile eppure nessuno comprerebbe oggi una televisione senza telecomando!” Una giornata memorabile, soprattutto per i giocatori della Treviso Bulls per un giorno “marinai”. “Il catamarano di Andrea Stella è la dimostrazione che tutto può essere reso accessibile anche alle persone disabili – ha commentato il presidente della Treviso Bulls Eddy Bontempo- Sabato, dopo tanti mesi di sosta a causa della pandemia, siamo tornati ad allenarci e con questa bellissima iniziativa stiamo assaporando la gioia di tornare alla normalità”. “La velocità e la sensazione del vento che sferza il viso accomunano lo sport della vela allo sci alpino” queste le parole della campionessa olimpica Deborah Compagnoni a suggellare il sodalizio ideale tra Lo Spirito di Stella e la Odv da lei presieduta, che dal 2017 organizza ogni settembre a Treviso un appuntamento divenuto oramai abituale per i trevigiani e non solo. “Camminare per la Vita condivide con il progetto WOW non solo l’anno di nascita, ma anche spirito e finalità. Benessere della persona, accessibilità, sostenibilità ambientale sono temi che caratterizzano da sempre Camminare per la vita, appuntamento che ogni anno propone una passeggiata in ambito urbano ed extra-urbano, elaborata secondo un percorso accessibile a tutti (alla persona anziana, alla mamma con il passeggino, al camminatore distratto, alla persona su carrozzina, solo per fare alcuni esempi), a conferma che rendere una città libera da barriere architettoniche e fruibile da tutti è possibile”, ha aggiunto ancora la Campionessa. Camminare per la vita è infatti un appuntamento che, oltre a incentivare l’adozione di uno stile di vita virtuoso attraverso il movimento quotidiano, promuove la scoperta delle peculiarità trevigiane e della loro storia. Solo pochi giorni fa è stata donata alla Città di Treviso la versione turistica del percorso della edizione 2020. Ad accomunare WOW e Camminare per la Vita è la finalità benefica, che nel caso dell’appuntamento trevigiano si concretizza nel sostegno dato a progetti di ricerca pediatrica finanziati da Fondazione Città della Speranza Onlus ed a progetti di cura pediatrica locale. Sostenere ricerca e cura pediatriche altro non è infatti che investire in benessere e futuro. Lo Spirito di Stella e Camminare per la Vita sono la dimostrazione che le barriere più difficili da superare sono quelle mentali e che una vita senza barriere è una vita più bella. Buon vento in poppa ad entrambi. L’appuntamento con Camminare per la vita è per il prossimo 12 settembre 2021 presso il Parco della Provincia di Treviso a partire dalle ore 9.00. Tante le novità di questa quinta edizione. Uteriori informazioni su: www.lospiritodistella.com – www.camminareperlavita.it e nella pagina Facebook @WheelsOnWaves – @CamminareperlaVita Venezia, 8 giugno 2021

Omaggio alla Città di Treviso da parte del team di CPLV

Deborah Compagnoni consegna la mappa dei luoghi turistici al sindaco Mario Conte

Stamattina presso la Sala degli Arazzi del Municipio gli organizzatori di Camminare per la Vita, appuntamento divenuto oramai abituale a Treviso, hanno consegnato nelle mani del Sindaco Mario Conte la rappresentazione su quadro della mappa del percorso della edizione 2020 (la quarta) di Camminare per la Vita.

Questo è un omaggio alla CITTA’ DI TREVISO che sin dalla prima edizione del 2017 ha ospitato ed accolto ogni anno l’appuntamento di CAMMINARE PER LA VITA con entusiasmo e partecipazione, condividendone appieno finalità, spirito e modalità – ha spiegato Paolo Ruggiu, coordinatore del team, nell’accompagnare l’omaggio -. Noi organizzatori abbiamo percepito questa condivisione a tutti i livelli: dalle Istituzioni compresi i singoli Uffici con cui ci siamo relazionati nella fase organizzativa, dai sostenitori che ogni anno ci accompagnano, dai volontari (oltre 150 per ogni edizione) e dai partecipanti (e non) alla camminata.”

Abbiamo scelto il percorso ideato per la edizione 2020 (che verrà ricordata per vari motivi) perché rappresenta al meglio la evoluzione di CAMMINARE PER LA VITA, diventata oggi pretesto per fare del sano movimento ed occasione di viaggio attraverso la storia e la cultura trevigiane” – ha precisato Deborah Compagnoni, Presidente della Associazione Sciare per la Vita Onlus e timoniere del Team.

Il percorso 2020 intreccia infatti in modo straordinario i vari elementi che caratterizzano oggi Camminare per la Vita: movimento, natura, storia, arte, il tutto ovviamente condito con gli elementi cardine di questo appuntamento trevigiano: la solidarietà, l’impegno civile e la attenzione verso gli altri.

Il team di Camminare per la Vita ha inoltre donato una “versione turistica” del percorso realizzando una mappa, che potrà essere messa a disposizione dei turisti su supporto sia cartaceo che digitale, al fine di promuovere e valorizzare il territorio trevigiano.

Ringrazio Deborah Compagnoni, gli organizzatori di Camminare per la Vita e Sciare per la Vita per questo bellissimo dono, che rappresenta la Città nella sua essenza più bella, quella della solidarietà attraverso la valorizzazione delle meraviglie e degli spazi verdi con l’attività fisica e la beneficienza. Camminare per la Vita è un evento attesissimo e gioioso che l’anno scorso, pur nelle difficoltà legate ai protocolli e all’emergenza sanitaria, si è svolta in totale sicurezza, dando la possibilità a tantissimi sportivi di muoversi e fare del bene”. ha commentato il Sindaco Mario Conte nel ricevere l’omaggio.

La unicità di queste mappe è data dal fatto che i punti di interesse storico-artistico sono segnalati mediante raffigurazione realizzata a china dalla studentessa Victoria Dolfo, neo-laureanda alla Facoltà di Architettura della Canterbury University of Kent, e sono accompagnati da una breve descrizione.

Al termine dell’incontro Paolo Ruggiu ha tenuto a precisare che per la realizzazione di questi doni non sono stati utilizzati i fondi raccolti da Camminare per la vita, bensì risorse personali del team.

Potete trovare altre informazioni nella pagina Facebook @CamminareperlaVita e su Instagram camminare_per_la_vita 

Treviso, 24 maggio 2021

LA CASA DI MARGHERITA – CPLV

Un progetto unico, un obiettivo raggiunto in pochissimo tempo, una squadra a servizio dei piccoli malati e delle loro famiglie.

Grazie

Buon 2021 dal team di CPLV e da Alessandro Del Piero

A congedare un difficile 2020 e ad accogliere motivati e fiduciosi il 2021 è giunto anche il videomessaggio di Alessandro Del Piero, cui fanno cornice le immagini di alcuni momenti che hanno caratterizzato la nostra attività dell’anno oramai passato.

Grazie di cuore a Nelly Pellin per il bellissimo lavoro svolto nel maontaggio del video.

AUGURI DI BUON 2021!!!

Auguri di Natale dal Team di CPLV

Il team di CPLV ha confezionato con la partecipazione di alcuni amici uno speciale augurio per tutti voi di un sereno Natale racchiuso in due video che abbiamo il piacere di condividere.

Entrambi i video sono stati montati dalla Sig.ra Nelly Pellin, a cui va il nostro ringraziamento, e in particolare il video nr 1 è accompagnato dalle note di Sinfonia d’Autunno di Red Canzian mentre il video nr 2 è impreziosito dalle voci della Big Vocal Orchestra.

A voi la visione …………