Termometro delle tre edizoni di Camminare per la vita

Camminare per la vita………..in musica e non solo!

LA CITTA’ CANTA E BALLA

 

Lungo il percorso di Camminare per la vita 2019, sarete allietati da danzatori e musicisti che hanno deciso di offrire GRATUITAMENTE la loro arte per voi, affinché l’evento sia ricco di suoni e colori.

Ringraziamo di cuore per la generosità, l’entusiasmo e l’affetto con cui hanno messo a disposizione di tutti il loro talento.

Scopriamo insieme chi sono, in ordine di…apparizione!

DONNE PER… con MONICA MARCHIORI DEI RODIGINI ! 

Iniziamo alla grande al Village, con le musiche e i testi di Paolo Spiga, raccolti in un toccante CD che sette fantastiche donne, hanno interpretato per Camminare per la vita 2019, ma soprattutto per i bambini di Fondazione Città della Speranza. Non vogliamo dirvi molto, ma vi consigliamo di avere a portata di mano un fazzoletto per asciugare qualche lacrima… Questo CD sarà disponibile per noi domenica 22 con un piccolo contributo, che sarà interamente donato per il progetto che sosteniamo.

GRUPPO DANZE SAN LIBERALE

E’ nato all’interno del NOI San Liberale come attività per il quartiere, ma ha poi coinvolto persone di tutta la provincia di Treviso, nei propri corsi e nelle feste. Propone danze popolari internazionali. Per gli appassionati, due passi di danza saranno d’obbligo e chissà che non sia l’occasione buona per iscriversi a un corso.

AL DA VINCI CON “THE TYLES”

All’interno del Liceo Scientifico Statale Leonardo Da Vinci, troverete un gruppo di ragazzi che ama ritrovarsi per fare musica insieme. Nel loro repertorio troviamo cover di vario genere musicale: pop, rock anni ‘80, ‘90 e alcuni pezzi più recenti. Sicuramente… non mancherà l’energia!

CORO STELLA ALPINA DI TREVISO

Hanno alle spalle 60 anni di storia e migliaia di concerti. Il repertorio ha cominciato a raccogliere insieme ai brani d’autore scritti per coro maschile e alle canzoni classiche della nostra tradizione popolare, anche brani di altro genere. Musiche scritte da autori che nulla hanno a che vedere con il canto popolare; nate per orchestra, concepite come colonne sonore e successivamente riarrangiate per coro maschile vengono proposte durante i loro concerti. Il coro si esibirà all’interno delle pertinenze dell’Istituto Palladio. Speriamo che la quiete della zona aiuti l’ascolto, perché è ancora fondamentale il pensiero di Bepi Tomaselli, fondatore e primo presidente del Coro, il quale invita anche noi a “…cantare canzoni con l’anima e non solo eseguire belle melodie fine a sé stesse”.

I RAGAZZI DELLE CANOSSIANE

Questa volta gli studenti ci tengono in sospeso! Qualcuno ci ha fatto sapere che forse…ci sarà un musical, oppure un coro, o un’orchestra. Insomma, ci tengono all’oscuro. Non resta altro da fare che partecipare domenica e vedere che succede.

GRUPPO FOLKLORISTICO TREVIGIANO

Per la seconda volta accompagnano la nostra camminata con fisarmoniche e canzoni popolari. Lo scorso anno sono stati davvero bravi ed erano solo in due. Quest’anno saranno più numerosi: si esibiranno vicino alla residenza per anziani ISRAA, così da coinvolgere anche gli ospiti della casa.

SHADETREE BLUES

Indovinate che musica suoneranno? Ebbene sì, in via Santa Bona ci accompagnerà il sound di Elvis Presley, Robert Johnson, The Beatles, Deep Purple, Lynryd Skyrim e tanti altri. Vietato NON cantare e camminare a ritmo.

RUOTE DI SCORTA

Il gruppo nasce nel 2000 nella parrocchia di San Paolo, con il nome SIN KEY ed ha visto numerosi cambi di strumentisti e cantanti. Nel 2010 trova una sua formazione quasi definitiva scegliendo il nome  ” RUOTE DI SCORTA”. Il gruppo propone prevalentemente cover di  musica pop rock del repertorio italiano. Ad oggi, il gruppo vede attivi 6 elementi che vogliono stare bene assieme attraverso la musica e far divertire il pubblico. Prima di essere una band sono amici ed è questo il motore che li spinge a cercare nuove sonorità e armonie, con impegno e passione. Domenica, per l’occasione, si aggiungerà al gruppo un duo tutto femminile. Dove li troverete? Nel cortile del NOI San Paolo.

A TUTTI LORO, GRAZIE DI CUORE !

OVS per Camminare per la Vita

Il team ringrazia OVS per l’omaggio ai partecipanti e la puntuale presenza tra gli sponsor.

La mappa dei percorsi lungo e corto della terza edizione 2019

Percorso lungo Km 9

Percorso corto Km 4

La città racconta

Clicca sul link per scoprire i punti di interesse del percorso della terza edizione!!

Buona navigazione……

ELENCO PUNTI DI INTERESSE 2019 pdf

Il team di Camminare per la vita al centro commerciale Tiziano

Sabato 14 settembre ti aspettiamo in galleria per iscriverti alla camminata di beneficenza Camminare Per La Vita 3^ edizione!

Con il nostro e tuo sostegno aiuteremo a finanziare i progetti di ricerca e assistenza promossi dalla Fondazione Città della Speranza di Padova, nell’ambito delle patologie pediatriche.

Camminare per la Vita è una manifestazione ludico motoria, non competitiva e a passo libero, che mette l’accento sull’importanza e i benefici salutari del movimento con una passeggiata alla scoperta della bellezza e ricchezza dei luoghi che viviamo quotidianamente con poca attenzione.

Ad ogni partecipante viene chiesto un piccolo contributo, che verrà devoluto interamente in beneficenza: camminare fa bene e…fa del bene!

Camminare per la Vita è un’iniziativa di Sciare per la Vita, la onlus impegnata attivamente per sostenere la ricerca e la cura delle leucemie infantili, guidata da Deborah Compagnoni.

 

Dove e quando: Camminare per la Vita 2019 si terrà il 22 settembre a Treviso.

Tutte le info sul sito: https://camminareperlavita.it

 

Vieni a incontrare Deborah Compagnoni e il suo team

al Centro Commerciale Tiziano

via Postumia Ovest 76, 31048 San Biagio di Callalta

sabato 14 settembre dalle ore 08:30 alle 19:30

TANTE SORPRESE TI ASPETTANO!

Agenti Treviso per Camminare per la vita – 3^ edizione 2019

Uno, due e tre!

Anche per la terza edizione di Camminare per la vita a fianco della ricerca e del team organizzatore dell’evento non mancherà il supporto degli Agenti Treviso sempre presenti e fattivi.

Ieri mattina ci hanno raggiunti al circolo Noi S.Paolo di Treviso dove il team stava spiegando i dettagli scout FSE che ci daranno la loro preziosa collaborazione lungo il tracciato.

Ancora un grazie ad Agenti Treviso che aspettiamo copiosi ,come sempre, la mattina del 22 Settembre.

Ecco il nuovo volantino di Camminare per la Vita 3^ edizione – 22 Settembre 2019

……….e ancora un  RINGRAZIAMENTO ai ragazzi della 4^ A dell’Istituto Tecnico A. Palladio e alle loro Professoresse anche per la stesura del volantino della terza edizione di Camminare per la vita, realizzando ancora una volta una bellissima parte grafica con evidente professionalità.

Ernia diaframmatica congenita: tecniche di stampa in 3D con stampante biologica

                                                                                                                                 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IMPIANTO BIOLOGICO STAMPATO IN 3D PER IL TRATTAMENTO

DELL’ERNIA DIAFRAMMATICA CONGENITA

Responsabile: Dott.sa Martina Piccoli, Tissue Engineering Lab, Istituto di Ricerca Pediatrica città della Speranza

 

L’ernia diaframmatica congenita (o CDH) è una malformazione che ha luogo durante lo sviluppo del muscolo diaframmatico. Nonostante l’avanzamento nelle tecniche e nelle metodiche di trattamento della CDH, il comune utilizzo di impianti sintetici per riparare l’ernia è spesso accompagnato da rilevanti effetti collaterali, quali la limitata elasticità e la mancata crescita insieme al bambino, che provocano successivi strappi muscolari e rierniazioni. Negli ultimi anni l’ingegneria tissutale ha portato notevoli miglioramenti nel trattamento dei difetti e delle malformazioni congenite in generale. Sfortunatamente, però, l’applicazione clinica di materiali biologici ottenuti da tessuti diversi da quello muscolare non hanno consentito un netto miglioramento del trattamento della CDH rispetto al comune utilizzo di impianti sintetici. Il nostro gruppo di ricerca ha recentemente dimostrato che l’utilizzo di un impianto biologico ottenuto direttamente dalla decellularizzazione del muscolo diaframmatico migliora notevolmente il trattamento della CDH in un modello animale, evitando che si formino estese cicatrici a carico del diaframma e di conseguenza limitando i casi di recidive. Nonostante questi importanti risultati, questo approccio classico dell’ingegneria tissutale richiede tempi lunghi di preparazione, dipende dalla donazione di organi e non può essere utilizzato per una produzione su larga scala. Non è quindi semplice pensare alla fabbricazione di un prodotto che sia standardizzato e identico per tutti i pazienti.
Con questo progetto ci proponiamo di sviluppare, a partire dalla matrice extracellulare decellularizzata del diaframma, un inchiostro biologico da miscelare alle cellule che compongono il tessuto in condizioni fisiologiche. Questo bio-inchiostro sarà utilizzato per la stampa 3D di un costrutto attraverso una stampante biologica sviluppata a tal scopo. Il costrutto verrà poi coltivato e fatto maturare all’interno di un bioreattore appositamente costruito, in modo da ottenere alla fine del processo un diaframma che assomigli il più possibile a quello originale. L’obiettivo principale è quello di riuscire ad ottenere un biomateriale specifico per il diaframma e sempre identico, per rendere la sua produzione di larga scala e la fabbricazione del costrutto finemente controllabile e automatizzata attraverso la stampa 3D, puntando ad una medicina rigenerativa innovativa sempre più personalizzata.